Confessioni di un artista di merda

Io sono fatto d’acqua. Non ve ne potete accorgere perché faccio in modo che non esca fuori. Anche i miei amici sono fatti d’acqua. Tutti quanti. Il nostro problema è che non solo dobbiamo andarcene in giro senza essere assorbiti dal terreno ma, anche, che dobbiamo guadagnarci da vivere

More about Confessioni di un artista di merda
P.K.D.

Me la vedrò con lui. Tu sei troppo poco scientifica.

Stavolta non è fantascienza; è l’intreccio delle storie dei personaggi, a volte narrate da una diversa persona.

Come i processi di Mosca. Dove si confessa tutto ciò che ti viene chiesto.

Protagonista è lo stupido.

…ero proprio un artista di merda. Tutte le informazioni che avevo raccolto non erano altro che spazzatura. Seduto in quella poltrona, mi resi conto di essere un povero deficiente.

Non c’era da meravigliarsi che Charley mi avesse lasciato mille dollari per la psicanalisi. Ero proprio sul ciglio dell’abisso.

Sulla base delle scelte passate, mi sembra piuttosto evidente che non posso fidarmi del tutto della mia capacità di giudizio.



Scrivi un commento



» Torna al Blog «




English Translation