voglio andare a casa, Johnny

Io là pilotavo gli elicotteri, guidavo un carro armato, rispondevo di attrezzature per milioni, e poi non riesco neanche a trovare lavoro come parcheggiatore. Ma perché? Perché? Dove sono finiti… i miei amici, dove sono finiti? Dove sono finiti tutti quei ragazzi? Dove sono finiti loro? Avevo tutti quei compagni intorno, erano amici miei, qui non c’è più nessuno. Si ricorda di John Voli? Mi disse “quando torniamo compriamo cento biglietti della lotteria, vinciamo un mucchio di soldi e ce ne andiamo a Las Vegas”. Non faceva che parlare di Las Vegas… e di comprarsi una macchina. Una chevrolet rossa decappottabile, lui parlava sempre di quella macchina, diceva che ci voleva correre fino a che si consumavano le gomme. Noi stavamo in un granaio, arriva un ragazzino, con la sua scatola da lustrascarpe, entra e dice “io lucidare prego, lucidare”. Io ho detto di no ma quello continuava a chiedere e Jo ha detto di sì. E io, io sono andato a prendere un paio di birre. In quella scatola c’era l’esplosivo e quando lui l’ha aperta, il suo corpo è volato in aria in tanti pezzi. Era steso lì e urlava come una bestia e io avevo i pezzi della sua carne maciullata addosso, e ho dovuto, ho dovuto togliermeli da solo. Avevo i pezzi di carne del mio amico addosso, il sangue e tutto il resto. Cerco di rimetterlo insieme, ma le sue budella mi scappano sempre fuori. E nessuno mi aiuta, non c’era nessuno, e lui fa “voglio andare a casa, voglio tornare a casa”, e continua a ripeterlo “voglio andare a casa, Johnny, voglio guidare, andare sulla chevrolet”, e io non riesco neanche a trovare, a trovare le sue gambe. Non posso dimenticarlo, e sono passati sette anni, e succede tutti i giorni. Certe volte mi sveglio e non so neanche, non so neanche dove mi trovo. Non parlo con nessuno, a volte per giorni, per settimane, ma come è possibile? Come è possibile? Non posso dimenticarlo, non posso, che devo, che, che devo fare?



1 Commento a “voglio andare a casa, Johnny”

  1. Valnuke scrive:

    UHGUHEEAR ca-po-la-vo-ro

Scrivi un commento



» Torna al Blog «




English Translation