Fuga dal pianeta degli umani

More about Fuga dal pianeta degli umani

Un (po’ banale) seguito de “La Genesi della Specie“, pappardella sui Neanderthal e gli universi paralleli, di Robert J. Sawyer (il mio nome maschile preferito!).

La vecchia guardia sosteneva di sapere come funzionasse il mondo, e non era disposta a rinunciare alle proprie teorie. Con tutta quella rivoluzione nei modelli scientifici, non valeva neppure la pena provare a convincere la gente a cambiare idea: bastava aspettare che avvenisse il cambio generazionale.

Stavolta non c’è molta fantascienza. Soltanto qualche accenno, lasciato a metà, e probabilmente trattato nell’ulteriore seguito, di uno dei fenomeni più in voga (l’inversione aperiodica del campo magnetico terrestre) e di alcuni dei fenomeni più discussi da sempre (teorie alternative al redshift e alla radiazione di fondo).

Il desiderio di convincere gli altri delle proprie idee deriva dalla religione. Io mi accontento di sapere che ho ragione, anche se gli altri ne sono all’oscuro.

Fondamentalmente, l’evoluzione della storia romantica che più interracial non si può.

Non ti sto chiedendo se te ne pentiresti, in caso dovesse avere successo. Ti chiedo se te ne pentiresti, anche se dovesse fallire.

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...

2 Commenti a “Fuga dal pianeta degli umani”

  1. mara scrive:

    Quando lo hai letto?
    dove?
    p.s. nn dimenticare di comprare il pearcing magnetico…..

  2. Patrizio scrive:

    un paio di volte l’ho letto al bagno, una al mare, e poi sul divano e sul letto; trovandolo cosa migliore di non molte altre.

Scrivi un commento



» Torna al Blog «




English Translation