Le monetine che cadono

E’ infine toccata anche a me la figura meschina della persona a cui cadono tutte le monete dal portafogli. Ma con un’aggravante: è successo esattamente un attimo dopo che ho passato la tessera magnetica sul sensore del tornello della metro.

Il tornello – uno dei pochi funzionanti – è quindi rimasto aperto in attesa del mio passaggio, bloccando tutte le persone dietro, che si sono ritrovate nella spiacevole situazione di dover aspettare uno a cui sono cadute tutte le monetine. Ad aumentare il senso di disagio, già piuttosto elevato, le cuffiette avevano deciso di ricordarmi alcune stecche fatte durante una registrazione della settimana scorsa, e il sensore del tornello non aveva nient’altro da fare che lampeggiare ed emettere fastidiosi beep per incitarmi a oltrepassarlo.

Credo di aver lasciato per terra almeno 2 euro.



2 Commenti a “Le monetine che cadono”

  1. dede scrive:

    ughuheear ahjksgdahjgdhjsada
    per registrare hai usato il metodo di libero?

  2. Pahtrizia scrive:

    Io non ho di questi problemi :'( Scarse finanze!!!!! Ho pensato di mettere uno di quei salvadanai per i poveri dove lavoro…ovviamente “i poveri” sarei io!
    Date una monetina a Pahtrizia!!!!! eeheheheheheheeheheh

Scrivi un commento



» Torna al Blog «




English Translation