Archivio della Categoria 'Libri'

Nicolas Eymerich, Inquisitore

domenica 29 Agosto 2021

Ricordo quando vidi per la prima volta un suo libro in una libreria… mi dissi che prima o poi avrei dovuto leggere qualcosa di Evangelisti. Ecco, sono passati 20 o 25 anni e finalmente colmo questa lacuna. Meglio tardi che mai. In realtà l’ho scelto per la “fissa” presa verso i libri in cui c’è […][...] → Continua a leggere

Le Fontane del Paradiso

lunedì 23 Agosto 2021

La natura era il suo vero antagonista, il nemico cordiale che non barava mai e stava sempre alle regole, eppure non mancava mai di approfittare del minimo sbaglio o della minima dimenticanza[...] → Continua a leggere

Olympos

domenica 15 Agosto 2021

Dico solo che dopo aver letto Ilium e Olympos, ho dovuto (ri)cominciare a leggere l’Iliade, con un occhio totalmente diverso di quello di… troppi anni fa.[...] → Continua a leggere

Ilium

venerdì 10 Luglio 2020

Canta, o Musa, l’ira d’Achille, figlio di Peleo, micidiale, omicida, destinato a morire; canta l’ira che costò agli achei tanti bravi uomini e che tante anime vitali e vigorose mandò alla tetra Dimora della Morte. E già che ci sei, o Musa, canta l’ira degli dèi stessi, così potenti e petulanti, qui, nel loro nuovo […][...] → Continua a leggere

Ringworld’s Children

lunedì 13 Febbraio 2017
Tags:

di Larry Niven The differences between ally, servant, slave, and sled dog blur when the difference in intelligence is great enough. Tra la Fringe War degli avvoltoi della galassia, il graduale degrado cui è soggetto Ringworld, e il graduale degrado dell’autore, solo un protettore “notturno” come Tunesmith, un protettore “animale”, un protettore “umano” e un […][...] → Continua a leggere

Le Cosmicomiche

sabato 7 Gennaio 2017
Tags:

di Italo Calvino Fu allora che mi misi a secernere materiale calcareo. Volevo fare qualcosa che marcasse la mia presenza in modo inequivocabile, che la difendesse, questa mia presenza individuale, dalla labilità indifferenziata di tutto il resto. […] Così incominciai a fare la prima cosa che mi venne, ed era una conchiglia.[...] → Continua a leggere

Le Grandi Storie della Fantascienza, vol 13 (1951)

domenica 8 Luglio 2012

Null-P // William TENN La sentinella // Arthur C. CLARKE Forse adesso capite perché quella piramide di cristallo era stata posta sulla Luna e non sulla Terra. I suoi costruttori non erano interessati a razze ancora in lotta per emergere dalla barbarie. Sarebbero stati interessati alla nostra civilità soltanto se avessimo dimostrato la nostra capacità […][...] → Continua a leggere

Tutti i fuochi il fuoco

lunedì 30 Aprile 2012

di Julio Cortàzar L’autostrada del Sud La salute degli infermi Riunione La signorina Cora L’isola a mezzogiorno Istruzioni per John Howell Tutti i fuochi il fuoco L’altro cielo Un libro che comincia veramente bene con il racconto del microcosmo che si crea durante un ingorgo plurigiornaliero di un’autostrada. E che prosegue altrettanto bene con la […][...] → Continua a leggere

Tennis, tv, trigonometria, tornado

lunedì 10 Ottobre 2011

(e altre cose divertenti che non farò mai più) di D.F.W. Raccoglie alcuni saggi/articoli di DFW, e in tutti, tranne forse quello un po’ eccessivamente bibliografico sulla TV, si trova quella cosa che non ti fa smettere di leggere. Tennis, trigonometria e tornado E’ vero che l’ipersudorazione ha i suoi pro e i suoi contro: […][...] → Continua a leggere

NAIF.SUPER

sabato 24 Settembre 2011

di Erlend Loe Letto sul treno. Compagnia incredibile. Il tempo non è mai stato neanche nominato. Non uno dei miei insegnanti ha speso una sola parola sul tempo. Il medico ha detto che non c’era niente di male a divertirsi tutto il giorno, solo che dovevo ricordarmi di mangiare ogni tanto. Sono svenuto perché quello […][...] → Continua a leggere

Questa è l’acqua

mercoledì 31 Agosto 2011
Tags:

di David Foster Wallace “Questa è l’acqua” l’avevo già letto; ma mi mancavano tutti gli altri racconti. Ecco perché da quasi un anno sbaglio puntualmente il nome del mio antidepressivo se non guardo bene l’etichetta: l’ho chiamato “Trillafon” anziché “Tofranil”, perchè “Trillafon” è più trillante e elettrico, e somiglia più a com’è abitarci. Immagino che […][...] → Continua a leggere

Brevi interviste con uomini schifosi

lunedì 22 Agosto 2011
Tags:

di David Foster Wallace […] e X confessa a Y di aver cominciato, durante quelle visite al capezzale del vecchio coglione incontinente, a fare silenziosamente il tifo per il tumore, brindando mentalmente alla sua salute e desiderando che continui la sua crescita metastasica, e di aver segretamente cominciato a considerare quelle visite come rituali di […][...] → Continua a leggere

Mondo senza fine

martedì 16 Agosto 2011

di Ken Follet (ebbene sì, a volte leggo questa roba) La vista di tutta quella gente destò la sua meraviglia: ogni individuo, ricco e complesso, con la sua vita, con i suoi drammi passati e le sfide future, con ricordi felici e dolori segreti, una folla di amici, nemici, persone care… Mastodontico come il precedente […][...] → Continua a leggere

La metamorfosi

sabato 23 Luglio 2011

di Franz Kafka Mi chiedo sempre perché la gente non si arrende al fatto che quasi sempre quello che lo scrittore voleva dire non è niente di più e niente di meno di quello che ha detto. Le prefazioni lunghe quanto l’intero racconto non servono a nulla, se non a giustificare il fatto che la […][...] → Continua a leggere

WWW 1: Risveglio

giovedì 7 Luglio 2011

di Robert J. Sawyer E’ solo il primo libro di una serie che spero di leggere tutta. Sawyer è uno dei migliori nell’hardcore sf; o almeno, uno dei miei preferiti. In questo “WWW 1” nascono varie storie parallele. Quella principale vede una ragazza cieca dalla nascita acquisire due viste attraverso un apparecchio che decodifica e […][...] → Continua a leggere

La trasmigrazione di Timothy Archer

venerdì 17 Giugno 2011

di Philip K. Dick Non so quando l’ha scritto, ma questo era l’ultimo. Quell’anima non ancora nata ma nata un poco e desiderosa di nascere di più, di nascere completamente, quell’anima morì e il mio corpo continuò a esistere meccanicamente. La vita che un tempo la macchina possedeva e ora ha perso; una vita svanita. […][...] → Continua a leggere

Le grandi storie della fantascienza 10 (1948)

martedì 14 Giugno 2011

curato da Martin Greenberg, Isaac Asimov Non una delle migliori annate, ma comunque bella: ADESSO NON GUARDARE di Henry Kuttner CAMMINO’ INTORNO AI CAVALLI di H. Beam Piper THANG di Martin Gardner PROGETTO BROOKLYN di Philip Klass TOC, TOC di Fredric Brown PEZZO D’EPOCA di John R. Pierce DI NASCOSTO di Wilmar H. Shiras IL […][...] → Continua a leggere

La Divina Invasione (VALIS pt. 2)

domenica 12 Giugno 2011

di Philip K. Dick Questo è il penultimo libro scritto da Dick prima di morire. In qualche modo, si vede. E’ la mia scelta, è la parte che ho preso. Dolore e malattia sono cose da sradicare, non da capire. Non esiste aldilà e non esiste Dio, a parte magari qualche stupido disturbo della ionosfera […][...] → Continua a leggere

Le grandi storie della fantascienza 9 (1947)

giovedì 28 Aprile 2011

curato da Martin Greenberg, Isaac Asimov Che dire, ottima annata: IL PICCOLO ROBOT SMARRITO (Isaac Asimov) I FIGLI DI DOMANI (Poul Anderson) GIOCO DA BAMBINI (William Tenn) MOLTE VOLTE, RIPETUTAMENTE (H. Beam Piper) TINY E IL MOSTRO (Theodore Sturgeon) D COME DIAMOCI DENTRO (T.L. Sherred) LETTERA A ELLEN (Chan Davis) LA STATUETTA (Edward Grendon) A […][...] → Continua a leggere

VALIS

domenica 20 Marzo 2011

di Philip K. Dick – Il giorno del giudizio, quando sarò chiamato davanti al grande giudice, io gli dirò: “Aspetta un momento”, e tirerò fuori il mio gatto morto da sotto la giacca. “Come me lo spieghi questo?” gli chiederò. Ormai, diceva Kevin, il gatto sarebbe stato rigido come un tegame per friggere, e lui […][...] → Continua a leggere


English Translation