« Torna al Blog

Risultato della ricerca per il tag selezionato:

Un cactus snob? Chi volevo prendere in giro?

sabato 3 Luglio 2010

Tastiera nuova, stesso libro. Decisi di disegnare il cactus, poiché disegnare una cosa ti costringe a prestarvi molta attenzione. Inoltre, non avrei provato tanto imbarazzo se qualcuno mi avesse incontrato mentre stavo seduto lì a disegnare il cactus. Lo disegnai una dozzina di volte. Scoprii molte cose. Il cactus era ai margini della civiltà. Il […][...] → Continua a leggere

Preda

sabato 5 Giugno 2010

di Michael Crichton I soli animali la cui autocoscienza sia stata riconosciuta in modo convincente sono gli esseri umani, gli scimpanzè e gli orangutan. Contrariamente alla convinzione diffusa, tale prerogativa non è sufficientemente provata nel caso di animali come delfini e altre scimmie. Mi chiedo perché… oh no, me l’ero già chiesto. Parlo della sensazione […][...] → Continua a leggere

La grande rapina al treno

martedì 13 Aprile 2010

di Michael Crichton Un capolavoro assoluto. Il resoconto della “Grande rapina al treno” del 1855. All’epoca di Adamo la velocità media di spostamento, se mai ad Adamo fosse venuto in mente di spostarsi, era di 7 chilometri all’ora; nel 1828, cioè quattromila anni dopo, era ancora di 16 chilometri, e c’erano uomini di senno e […][...] → Continua a leggere

Il terminale uomo

sabato 10 Aprile 2010

di Michael Crichton A differenza di altri autori di fantascienza più “previdenti”, sui libri di Crichton emerge sempre come un ostacolo alla lettura l’obsolescenza (di oggi) delle tematiche tecnologiche trattate (in questo caso, nel 1972). Non so perché, ma altri hanno scritto “schede perforate” in un libro eppure questo non ha fatto distrarre dalla lettura. […][...] → Continua a leggere

quondam phone

venerdì 7 Agosto 2009

“Chi non resta sbalordito dalla meccanica quantistica evidentemente non la capisce” Niels Bohr, 1927 “Nessuno capisce la meccanica quantistica” Richard Feynman, 1967[...] → Continua a leggere


English Translation