Enemy spotted!

Uscito alle 10.20 per effettuare una verbalizzazione.
Alle 16.20: “Non abbiamo i verbali. Dovete tornare giovedì”.

E’ stata una delle file più lunghe che abbia mai fatto. Dopo circa 3 ore che il professore nemico non si vedeva il team dei verbalizzandi ha cominciato a cercarlo sparpagliandosi per la mappa, dividendosi come i marines, rimanendo ovviamente in contatto radio (cellulare). Io mi sono messo a camperare, come da manuale, in fondo a un corridoio che mi permetteva di intercettare il nemico attraverso 2 porte e ben 3 incroci. Gli ordini secchi sono stati realizzati mediante squilli (1 = ENEMY SPOTTED, 0 = SECTOR CLEAR).

Neri Camper
Difesa da manuale del bomb site A: ufficio del prof. Neri



6 Commenti a “Enemy spotted!”

  1. charcoalgrey scrive:

    Non ho la benchè minima idea di quale sia la tua università, ma ti assicuro che sono tutte così! Tanto vale prenderla bene come fai te!

  2. Patrizio scrive:

    eh, vado a Roma 3, anzi a Roma Tres.

  3. Lorella scrive:

    Ero sicura si trattasse de “La Sapienza”… fatti del genere sono la norma, tanto che quando devi fare qualcosa di burocratico, lo sai. Lo sai che qualcosa deve andare storto e se non va storto ti devi preoccupare perchè la volta successiva la dose di “stortura” aumenterà… “rimanendo ovviamente in contatto radio”, ahahhaa!

  4. Patrizio scrive:

    beh comunque oggi ho finalmente completato la complicata missione di apporre una firma su un foglio! In un paio d’ore! Evvai!

  5. Gianluca scrive:

    Enemy down!

  6. alessia scrive:

    peccato………….davvero…..(…….)

Scrivi un commento



» Torna al Blog «




English Translation